Da rifiuto a prodotto

About Us
28/06/2021

Intervista all'ingegnere Martina Ricetto  a cura di Luigi Gangi, per la rubrica "Il Fatto".

placehold

Da rifiuto a prodotto nel nostro impianto di Monfalcone

Ci troviamo nel nostro impianto di trattamento e recupero sito in comune di Monfalcone, più precisamente nella zona Lisert.

L'impianto, di circa 30.000 m,nasce nel 2001 inizialmente come impianto pilota e sperimentale per volere del Consorzio per lo sviluppo industriale di Monfalcone e successivamente nel 2004 viene fatta una richiesta alla provincia di Gorizia per ottenere l'autorizzazione per un impianto produttivo capace di trattare circa 500 tonnellate al giorno di fango di dragaggio.

Successivamente nel 2010, tramite un appalto di gara pubblica di livello nazionale, Gesteco ha ottenuto la gestione di questo impianto.

placehold

Un esempio del nostro operato: gestione e trattamento dei fanghi di dragaggio del fiume Natissa

A seguito del recupero del fango del fiume Natissa  e del suo scarico in vasca, avviene la vagliatura nella prima sezione di alimentazione, quindi una parte viene gestita in discarica, invece la parte rimanente del fango entra attraverso un nastro trasportatore in differenti vagli in cu vengono eliminati ulteriori rifiuti, costituiti da materiale piccolo come plastiche abbandonate, sassi e pietre non conforme e non riutilizzabili.

Si arriva così alla sezione del dissabbiatore, dove si riesce ad ottenere una sabbia marchiata CE, ovvero sabbia-prodotto perché capace di superare le analisi richieste dal D. Lgs 152/2006 e dalla normativa sugli aggregati. Quindi il risultano è una sabbia che può essere impiegata nei cantieri edili piuttosto che in differenti applicazioni. 

Dal lavaggio di questa tipologia di fango, molto limoso e con poca percentuale di sabbia, riusciamo a recuperare circa dal 85% al 90% di materiali conformi, cioè prodotti.

Attraverso le riprese mediante drone si rivedono tutte le fasi del trattamento del fango, che da rifiuto si trasforma in prodotto.

Share on: