Gesteco presenta in Confindustria di Udine il suo primo Bilancio di Sostenibilità agli stakeholder

Eventos
11/12/2023


placehold

La suggestiva Torre di Santa Maria di Confindustria Udine è stato lo scenario dove Gesteco ha avuto il piacere di illustrare il suo primo Bilancio di Sostenibilità ai portatori di interesse, con lo scopo di condividere i risultati economici, sociali e ambientali generati dall’azienda; il documento riflette l’impegno profuso per accelerare la transizione verso un'economia più sostenibile.

placehold

Dopo i saluti iniziali di Michele Nencioni, Direttore di Confindustria Udine e del Vicepresidente di Gesteco, Adriano Luci, ha preso la parola Chiara Pontoni, Sustainability Manager di Gesteco, che ha condiviso i risultati emersi dal Bilancio di sostenibilità, tra cui:


  • l'acquisto di energia elettrica proveniente solo da fonti rinnovabili;
  • l’autoproduzione di energia rinnovabile garantita dagli impianti fotovoltaici di proprietà che, unita all’acquisto di energia con garanzia di origine, permette di coprire il 21% dei consumi totali dell’azienda, evitando le emissioni di 391 tonnellate di anidride carbonica equivalente;
  • l’utilizzo del 74% di plastica riciclata per il confezionamento dei materiali inerti.

Inoltre, Gesteco ha promosso attivamente la sensibilizzazione in materia di sostenibilità sociale, ambientale e di governance, coinvolgendo attivamente clienti, fornitori e l'intera comunità. La visione aziendale va oltre l'eccellenza operativa, mirando a ispirare una partecipazione diffusa e responsabile per generare valore condiviso.

placehold


Nel processo di sviluppo del Bilancio di Sostenibilità, Beeability – il team di esperti in sostenibilità di Gesteco - ha coinvolto i colleghi delle varie funzioni aziendali nella rendicontazione delle performance in conformità con il framework dei GRI standard. Gesteco ha intrapreso questo percorso in partnership con LifeGate, azienda leader nel settore e punto di riferimento della sostenibilità nel panorama nazionale.

Durante l’evento, Paola Bezzi, Sustainability Manager di LifeGate, ha illustrato i contenuti del documento, presentando l'approccio metodologico adottato, il quadro normativo e le nuove sfide per il futuro nell'ambito della circolarità e della transizione ecologica.

L'evento si è concluso con l'intervento di Adriano Luci che ha sottolineato l’importanza del cammino intrapreso, "un passaggio determinante per migliorare tutti i processi aziendali, che devono essere orientati verso la sostenibilità e la circolarità. Vogliamo essere un operatore virtuoso in grado di valorizzare scarti, materiali e rifiuti, donando loro una seconda vita, il tutto in totale trasparenza."

placehold

La presentazione del Bilancio di Sostenibilità di Gesteco è stata un'opportunità per accrescere la consapevolezza dei partecipanti sull'importanza di adottare comportamenti virtuosi. Questo non solo per conformarsi alle normative vigenti o di prossima attuazione, ma anche per saper rispondere ai cambiamenti (climatici, globali ed economici) che stiamo attraversando al fine di innovarsi verso modelli di business più responsabili. Integrità, trasparenza e coerenza saranno le chiavi per un futuro più sostenibile.

Gesteco si propone quindi come un agente di cambiamento, impegnato nella trasformazione di scarti e rifiuti in risorse riutilizzabili, in linea con le direttive dell'Unione europea e in costante dialogo con gli stakeholder.

I prossimi passi

Guardando al futuro, è stato definito un piano di sostenibilità con obiettivi a breve, medio e lungo termine. Tra le azioni più importanti, c'è l'implementazione di una politica di diversità e inclusione, il coinvolgimento dei fornitori in attività di formazione sulla sostenibilità e attività per ridurre l'impronta di carbonio dell’organizzazione.

Vuoi scaricare o sapere di più sul Bilancio di Sostenibilità di Gesteco?